• 06 31059164   info@fisio2g.it
  • Via Costantino, 55 - 00145 Roma
  • Lun-Ven 10:00-20:00

Spalla

La spalla è un complesso di cinque articolazioni che permettono movimenti con un ampio grado di libertà in tutte le direzioni dello spazio. Ciò è reso possibile dalla presenza di una cavità poco profonda, da una capsula lassa e da una perfetta sincronia ed equilibrato tono di ben 26 muscoli. Tutte le articolazioni della spalla si muovono simultaneamente ad ogni azione dell’arto superiore, ma in proporzioni differenti. E’ proprio lo squilibrio muscolare a rendere inefficace il sincronismo tra le diverse articolazioni, in particolare il ritmo scapolo-omerale. Questo squilibrio può provocare la nota sindrome da impingement, ovvero lo schiacciamento del tendine del muscolo sovra-spinoso al di sotto del tetto acromion-claveare. Questo banale squilibrio può quindi causare invalidanti algie e impotenza funzionale a livello dell’articolazione, ma provocare anche una lesione secondaria alla cuffia dei rotatori In questa fase è fondamentale rivolgersi ad uno specialista che richiederà accertamenti diagnostici e valuterà la necessità di un intervento chirurgico. A livello fisioterapico bisogna afffrontare il problema agendo sull’infiammazione mediante tecar laser terapia e kinesi passiva. In una seconda fase la kinesi e gli esercizi prenderanno maggior importanza a scapito della terapia strumentale. Ma è di fondamentale importanza durante la fase finale proporre esercizi che correggano gli squilibri muscolari per evitare l’insorgenza di nuove patologie a livello dell’articolazione.